Pizza napoletana o ristorante gourmand? All’Hotel Eridano trovate entrambi!

A pochi chilometri da Milano, nella zona di campagna attorno Pavia, l’Hotel Eridano mi ha piacevolmente stupito per la sua variegata proposta culinaria  di cui ora vi racconterò!

L’hotel è presente da alcuni anni ma solo dall’estate scorsa ha ripensato ai suoi spazi di ristorazione che oggi si presentano in due modalità distinte che attraggono sia i clienti dell’hotel che gli abitanti del territorio ma, ultimi ma non meno importanti, coloro che, anche se più distanti, vanno appositamente all’Eridano per pranzare o cenare.

Ma veniamo ai due spazi ristorativi: Eridano Pizza & CO e Ristorante Ottocentodieci.

ERIDANO PIZZA&CO

Come dice chiaramente il suo nome, qui la pizza la fa da padrone. E non una pizza qualsiasi ma quella napoletana (sia Annalisa che gestisce hotel e ristoranti che la famiglia dei cuochi sono per l’appunto napoletani). Le farine sono quelle del pregiato Molino Quaglia e gli ingredienti con cui le pizze vengono farcite sono tutti selezionati con cura da produttori di alto livello. Oltre alle pizze classiche c’è anche ampio spazio per delle proposte più ricercate, gourmet come si dice ormai oggi. Mi colpisce quella con fior di latte campano, salmone marinato a secco, fonduta di bufala dop, crumble di mandorle e pesche oppure con fior di latte campano, patate al forno, salame Varzi e tarallo napoletano sbriciolato. Incredibilmente basta uscire di poco da Milano per trovare pizze gourmet con prezzi corretti (siamo sulle 10€) pur usando, come vi dicevo prima, ingredienti di alta qualità.

Tra le proposte della pizzeria assaggio la pizza fritta con bufala e pomodorino, una vera delizia! Il fritto non  troppo pesante ed è raro trovare questa specialità.

Oltre alla pizza si possono trovare anche dei piatti tradizionali come lo spaghetto aglio, olio e peperoncino con crumble di pane alle erbe aromatiche dell’orto, lo spaghettone di gragnano alla carbonara o tra i seccondi la scaloppa di petto di pollo con pomodoro datterino e bufala dop o la classica cotoletta alla milanese con cipolle in agrodolce.

La location è ampia e ariosa, i tavoli ben distanziati tra loro, l’immagine coordinata in tutto lo spazio: dalle tovagliette ai contenitori per la pizza da asporto, il marchio è ben riconoscibile. In bella vista anche svariate bottiglie di vino e di birra artigianale molto colorate.

Insomma Eridano Pizza & CO è perfetto per una bella pizza tra amici, certamente ci sono opzioni per tutti i gusti e sono certa che rimarrete più che soddisfatti!

RISTORANTE OTTOCENTODIECI

Ecco la seconda proposta dell’Hotel Eridano, il Ristorante Ottocentodieci, con una vocazione più gourmand è stato creato la scorsa estate in uno spazio nuovo avvalendosi della preziosa collaborazione di Amelia Falco, terza classificata alla quarta edizione di MasterChef Italia. Amelia collaora con il ristorante dove suo padre Antonio, che lavora nel settore da circa 40 anni, guida il timone della nuova avventura di Ottocentodieci: la dovizia nella scelta delle materie di qualità e la sua passione per il mangiare bene sono un esempio per tutti i giovani della brigata.

Il menù ideato dalla Chef Amelia Falco ha come obiettivo l’incontro dei sapori della sua terra madre, la Campania, con quelli della terra che la ospita, la Lomellina. Nascono così piatti interessanti, creativi, che vanno ad esaltare le eccellenze di queste due terre, unendole.

Sfogliando il menù mi ha colpito molto positivamente l’ultima pagina in cui vengono citati i produttori di cui il ristorante si avvale, un’attenzione ulteriore verso il cliente che ritengo sia decisamente apprezzata.

Ma veniamo ai piatti! In menù tra gli antipasti zucca Bertagnina in due consistenze, radicchio, brie erborinato ma anche polpette alla napoletana con fonduta di Mozzarella di bufala campana Dop. Come primi mi colpiscono particolarmente i tortelli di genovese napoletana in cipolle dorate di Voghera – chiaro esempio di questa fusione partenopea/pavese – e assaggio invece il riso Acquerello in coniglio grigio di Carmagnola e burrata di bufala campana DOP, delicatissimo e davvero delizioso oltre che ben presentato. Tra i secondi il petto d’oca di Mortara, polenta fritta nel suo grasso e melagrana mi semra decisamente interessante, scegliamo di assaggiare invece il baccalà con spuma di patate di Cencerate del Brallo, salsa verde, crumble di pane alle olive nere: avevo “paura” della salsa verde che solitamente si impone troppo sui piatti invece era perfettamente equilibrata nel rendere ottimo anche questo piatto.

Per concludere come dolce, non si poteva che provare la pastiera in barattolo, una presentazione insolita per un dolce della tradizione campana. Ottimo!

La location del ristorante è elegante e fresca, adoro la carta da parati con dei bellissimi fiori colorati alle pareti che trasmettono vitalità e allegria.

Ottimi ingredienti, piatti deliziosi e buon gusto si fondono nel Ristorante Ottocentodieci che vi aspetta per una fantastica esperienza culinaria!

Hotel Eridano, Eridano Pizza&CO, Ristorante Ottocentodieci

Via San Bernardino

Sannazzaro de Burgondi (PV)

0382 997447

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...