Nuove aperture milanesi: PESCARIA

Tutti ne parlano, tutti vanno ad assaggiare: è la nuova apertura milanese di Pescaria, format esportato da Polignano a Mare e super accolto dai milanesi – o meglio da coloro che vivono Milano che per la maggior parte milanesi doc non sono, ma anche questo è il bello della mia amata città d’adozione.

La location è in via Bonnet, zona Porta Volta, a due passi da Piazza XXV Aprile. Piccolino, si sviluppa per il lungo, sulla sinistra un lungo bancone dove è in bella esposizione il pesce fresco e dove si fanno gli ordini. Poi si cerca posto sui tavoli alti in condivisione con gli altri affamati/ curiosi e, a seguire, quando sono pronti i piatti, i camerieri urlano il numero di riferimento e portano ciò che si è ordinato. Il tutto viene servito su carta loggata e scatoline di cartone, il cibo è bello da vedere!

Il concept di questo locale è di riproporre anche a Milano l’usanza pugliese di mangiare pesce crudo in una versione street food ovvero senza l’uso dei piatti ma mangiando direttamente da confezioni di carta. Dalle 12 a mezzanotte, si possono gustare panini, tramezzini, brioche, insalate, pesce crudo, mare crudo, pesce cotto, tartare e frittura di pesce.

Da Pescaria Milano, pesce e latticini arrivano ogni giorno direttamente da Polignano grazie a un accordo con i fornitori. Lo stesso discorso vale per l’olio e per alcuni vini con un’attenzione particolare alla filiera e alla produzione, passaggio a cui i fondatori tengono particolarmente.

Mentre siamo in coda (e la coda fa parte di quest’esperienza perché c’è sempre) leggiamo il menù che è stampato sulle pareti del locale e decidiamo di assaggiare l’aperitivo del giorno e 2 panini.

L’aperitivo viene presentato su un piatto circolare e prevede assaggi misti: delle polpettine fritte ripiene di crostacei, alici fritte, una frisella con mozzarella, salmone, zucchine grigliate e senape, un tramezzino chiaramente con pesce, della pasta nera corta con piselli e pesce spada. E’ accompagnato da un calice di vino a scelta o da una birra o analcolico e viene 10€ – direi uno splendido rapporto qualità/prezzo.

Come panini ordiniamo il Gamberoni al Ghiaccio ovvero con gamberoni cotti al vapore, stracciatella, pancetta, insalatina di spinaci, chips di patate e ketchup affumicato e il Tartare di Tonno che dichiaro essere il mio piatto preferito tra quelli provati e prevede ovviamente tartare di tonno, burrata, pomodoro fresco, pesto di basilico e olio evo al cappero: divino!! Anche qui prezzi a mio avviso adeguati, tra i 10€ e i 12,50€.

Tra le altre proposte in menù sicuramente vorrei assaggiare il crudo di mare misto che prevede noci, ostriche, cozze pelose, tagliatella, allievo, cozze nere, scampi e gamberi, la frittura mista con gamberi, calamari, seppie e moscardini – di solito non sono di frittura ma quella assaggiata nel piatto dell’aperitivo era così leggera che mi ha proprio convinto! -, e infine la tartare di gamberi. Insomma se amate il pesce ce n’è per tutti i gusti!

Pescaria è certamente un’esperienza da fare se siete amanti dello street food di livello. Peccato i pochi posti a sedere, la fila perenne e l’eccessivo caos ma fa tutto parte del pacchetto!

 

Pescaria

Via Bonnet 5

026599322

Aperto tutti i giorni dalle 12 a mezzanotte

 

Annunci

2 thoughts on “Nuove aperture milanesi: PESCARIA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...