Update Londinesi

Non è certamente la prima volta che vi parlo di Londra (potete leggere qui ) ma come si fa a non continuare a raccontarne? Questa città si muove così velocemente che ogni volta che ci torno mi sembra diversa! Questa volta vi segnalo il quartiere che è stato completamente rinnovato appena dietro il The Shard, il grattacielo a punta che si staglia maestoso nello skyline londinese. Sto parlando di Bermondsey street che fino a qualche anno fa era abbastanza malfamata oggi invece brulica di vita, posticini super carini e allegria. Partiamo dalla colazione, due segnalazioni:

Tanner & CO: ambiente molto grande con arredamento post industriale, un dehor con le sedie colorate e le lucine appese ai fili tra muri di mattoncini rossi, un interno con tanto tanto legno, sedie foderate di pelle rossa e tubi di metallo a vista. Proposte dolci o salate, dallo yogurt con frutta fresca alle uova in tutte le maniere.

B Street Deli: dal gusto estremamente francese questa botteguccia che fa sia da rivendita alimentare che da baretto è lungo e stretto con un bancone che letteralmente straborda di proposte di dolciumi e pani. Alle pareti tante bottiglie di vino per poi ripassare per l’aperitivo o un drink dopo cena.

Allontanandoci e andando in giro per la città, andiamo a pranzo da Dishoom in Covent Garden, un ristorante indiano/persiano con varie location per la città. Tavolini di marmo, tanti specchi, due sale una al piano terra e una grandissima al piano inferiore, personale gentilissimo e cibo pazzesco. Assaggiamo di tutto e adoriamo tutto: dal pollo al curry a una salsina di lenticchie, dal pane naam ai calamari e gamberi. Rimaniamo davvero entusiasti, diventerà sicuramente uno dei miei must londinesi.

Dopo una lunghissima camminata passando da Hyde park arriviamo a Knighstbridge e Chelsea dove andiamo a cena da The Ivy Chelsea Garden, splendido ristorantino a tema botanico sui toni del verde e con quadri e grafiche tutti dedicate alle erbe. Oltre a una grande magnifica sala interna vi è anche un rigoglioso giardino ideale per i brunch nella bella stagione. Il menù presenta classici rivisitati, presentati benissimo e davvero molto buoni. Il servizio è eccellente e rimango piacevolmente sorpresa dalla scritta Happy Birthday sul piatto del mio dolce: una fantastica palla di cioccolato sulla quale davanti ai miei occhi è stato versato del caramello caldo che l’ha fatta sciogliere svelando il suo interno. Ideale per cene romantiche e di classe.

Domenica in UK non è brunch time ma Sunday roast, attenzione a non confondere con il brunch americano che si offendono 😉 Scherzo ovviamente, nei pub viene servita la versione più tradizione del Sunday roast mentre in tanti altri posti si chiama tranquillamente brunch! E infatti noi scegliamo un brunch da Pimlico 11. Location posizionata all’angolo tra due strade, estremamente luminosa, arredi bianchi e gente giusta. Le classiche poached eggs sono arricchite con salmone e hollandaise sauce servite su una bruschetta con dello spinacino, perfette. Per smaltire consiglio una passeggiata lungo il Tamigi e annesso giretto nel bellissimo Battersea Park.

Per questo giro è tutto, arrivederci al prossimo weekendino londinese!

Annunci

3 thoughts on “Update Londinesi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...